di Melania Cabras e Maria Grazia Rubanu

Maria Grazia Rubanu

La gelosia fra fratelli e sorelle. Come gestirla?

Continua la collaborazione con la rubrica Figli al centro del blog Genitorialmente, questo mese si parla di gelosia tra fratelli e sorelle. Come sempre Manu, nel suo post ci fa riflettere su aspetti molto concreti e lo fa parlandoci di cosa succede tra le sue figlie. In questo post provo a condividere il mio sguardo per ampliare la riflessione.

 

 

 

Possiamo considerare la gelosia tra fratelli e sorelle un fenomeno inevitabile presente all’interno di tutte le famiglie.

Ogni figlio ha il desiderio di sentirsi unico e speciale, degno di un amore irripetibile che lo faccia sentire il “preferito”. È da questo naturale desiderio che ha inizio la competizione nel sottosistema dei figli, dal sentire di doversi dividere le attenzioni dei genitori e la loro approvazione e, dunque, la percezione del loro amore.

Generalmente è il primogenito a sperimentare di più la gelosia, legata alla nascita di un fratellino o di una sorellina, si tratta di una gelosia fisiologica legata al fatto di aver sperimentato per un certo tempo, l’essere figlio unico, con tutte le attenzioni rivolte a sé, attenzioni che,  d’un tratto, ci si ritrova a dover dividere con un altro. Continua a leggere

Le paure degli adolescenti.

“Balla come se nessuno ti stesse guardando,

canta come se nessuno ti stesse ascoltando,

ama come se non ti fossi mai ferita

e vivi come se il paradiso fosse sulla terra”.

Mark Twain

 

Questo mese Manu, mamma e blogger di Genitorialmente mi chiede un confronto su un tema molto importante: come aiutare gli adolescenti a superare le proprie paure?

Un tema ancora più importante perché le paure di cui si parla sono state espresse proprio da delle ragazze, quelle che Manu in questo post chiama le Winx. Adolescenti che hanno avuto il desiderio e anche il coraggio di aprirsi con una donna, la mamma di una di loro, perché hanno capito quanto per lei sia importante poterle aiutare ad esprimersi e a sentirsi accolte.

Ed è così che vengono fuori le paure delle Winx, che sono poi le paure di tutte le adolescenti e gli adolescenti in questo periodo storico e culturale.

“La paura di non essere abbastanza” diventa il grande contenitore che racchiude in sé tutte le altre forme di insicurezza e preoccupazione:

  • la paura di non piacere
  • la paura di non avere amici
  • la paura di fare brutta figura
  • la paura di essere giudicati
  • la paura di essere poco popolari.

Continua a leggere

Scegliere la scuola superiore giusta con tuo figlio. Le domande dei genitori

Questo mese i genitori del blog Genitorialmente  aprono ad una riflessione sulla scelta scolastica dei figli: come si possono accompagnare i figli nella scelta della scuola superiore? 

Nelle prossime settimane troverete le mie riflessioni. 

Maria Grazia Rubanu

Scegliere la scuola superiore è l’argomento di circa 400.000 famiglie in questo periodo dell’anno. L’esperienza maturata con le mie due figlie mi porta a dire che non è una scelta da sottovalutare, perché può avere ripercussioni sull’equilibrio della famiglia negli anni futuri.

Non voglio fare terrorismo psicologico, dipende tutto dai figli che abbiamo, ma questo noi oggi non lo sappiamo perché sta iniziando l’adolescenza, o ci siamo già dentro alla grande, e quindi probabilmente non stiamo più capendo chi abbiamo di fronte.

Per scegliere la scuola giusta con tuo figlio gli aspetti da affrontare sono due:

  1. Psicologico: legato alla personalità e alla maturità
  2. Decisionale e organizzativo: Open day e siti-guida nella scelta della scuola superiore

Continua a leggere