di Melania Cabras e Maria Grazia Rubanu

genitorialità

Come imparare a pensare a me stessa

Continua la collaborazione con il blog Genitorialmente  e questo mese parliamo della possibilità di imparare a pensare a se stessi anche quando si è genitori. In questo link trovate le domande dei genitori e in questo post le mie riflessioni.

Maria Grazia

Potrebbe sembrare un discorso semplice perché ognuno di noi, indipendentemente dall’età, propria o di eventuali figli e figlie, ha il diritto di ricavarsi uno spazio e un tempo per sé. Eppure, soprattutto per i genitori, non è così immediato farlo senza andare incontro a dolorosi sensi di colpa.

MA PERCHÉ CI SI SENTE IN COLPA SE CI SI PRENDE CURA DI SÉ?

Perché spesso si confonde l’amare se stessi e il dedicarsi delle attenzioni con l’egoismo e questo vale il doppio se si hanno figli, come se non fosse possibile riuscire ad essere presenti con loro e, allo stesso tempo, rimanere al centro della propria vita.

Nelle parole di Manu, che si fa portavoce dei vissuti di tanti padri e tante madri, leggiamo anche una particolare attenzione al non ripetere gli errori compiuti dai suoi genitori, che non hanno saputo trovare un equilibrio tra il loro essere figli feriti e il mettere al mondo, a loro volta, dei figli dei quali non erano pronti ad occuparsi in modo adeguato. Continua a leggere

Come insegnare il rispetto per le donne ai nostri figli. Le domande dei genitori

Continua la collaborazione con il blog Genitorialmente e questo mese i nostri genitori ci invitano a riflettere su un tema delicato ed estremamente attuale: come si può insegnare ai figli il rispetto per le donne? A fine mese troverete le nostre risposte.

Maria Grazia e Melania

 

Come insegnare il rispetto per le donne ai nostri figli? Sembra una domanda retorica, ma non lo è. Perché il bambino che a soli 12 anni si impone alla sua fidanzatina dimostra che noi genitori abbiamo sbagliato, in buona fede sicuramente, ma abbiamo sbagliato.

È passata da qualche giorno la festa delle donne. Tantissime parole e ancora troppo pochi fatti.

Come genitore ho iniziato a pensare se noi davvero insegniamo ai nostri figli il rispetto verso le donne e come.

Alcune volte ci sono degli argomenti che diamo per scontati tant’è che non ne parliamo mai, rimaniamo indignati per l’ennesimo femminicidio, ma cosa facciamo di concreto per insegnare il rispetto verso le donne?

Quando è stata l’ultima volta che ne hai parlato con tuo figlio o con tua figlia? Continua a leggere

Perché i ragazzi si feriscono: autolesionismo negli adolescenti. Le riflessioni delle psicologhe

In questo post proviamo a rispondere alle domande dei genitori del blog Genitorialmente che questo mese ci chiedono di aiutarli a capire meglio un fenomeno complesso e articolato come quello delle condotte autolesive in adolescenza.

 

PERCHÉ I RAGAZZI SI FERISCONO?

CHE COSA PROVANO QUANDO LO FANNO?

CHE COSA POSSONO FARE I GENITORI PER AIUTARLI?

 

AUTOLESIONISMO – UNA DEFINIZIONE

Iniziamo la nostra riflessione partendo proprio dal definire che cos’è l’autolesionismo:

“L’insieme di tutti quei comportamenti intenzionali finalizzati a procurare un danno alla propria persona”

Si tratta di un fenomeno diffuso prevalentemente tra gli adolescenti, soprattutto nelle ragazze, insorge attorno agli 11-12 anni e coinvolge tra  il 15 e il 20% degli adolescenti e il 6% degli adulti. Ci teniamo a specificare che è generalmente correlato  alla presenza di difficoltà in famiglia e/o a scuola, di stati ansiosi, di vissuti depressivi e bassa autostima. Continua a leggere